REGOLAMENTO PISCINA / VASCA TERAPEUTICA


NORME GENERALI

Articolo 1 – E’ quanto mai opportuno che l’utente, al momento dell’iscrizione, informi la direzione in merito ad eventuali difficoltà motorie o handicap, ciò per consentire al Presidio di riabilitazione di meglio organizzare i servizi.
Articolo 2 - E’ d’obbligo per ogni utente portare con sé il documento di abbonamento rilasciato all’atto dell’iscrizione, ciò per permettere al personale di servizio di verificare al bisogno la validità del documento d’ingresso.
Articolo 3 - Si consiglia agli utenti di lasciare trascorrere un intervallo congruo fra il pasto e l’ingresso in acqua.
Articolo 4 – Tutti gli utenti regolarmente iscritti possono accedere agli spogliatoi solo 15 minuti  prima dell’inizio della lezione.
Articolo 5 - L'accesso agli spogliatoi è ovviamente consentito a carrozzine disabili ma non a passeggini per bambini.
Articolo 6 -  Ogni utente deve utilizzare un armadietto ove riporre il proprio vestiario. L’armadietto deve essere chiuso con un lucchetto personale per il periodo di utilizzo. Nessun oggetto può esser lasciato nelle cabine o nelle panche da parte di chi accede alla piscina.
Articolo 7 - E' vietato circolare o sostare nelle vasche/piscine terapeutiche e nei locali annessi senza costumi da bagno e ciabatte. I costumi da indossare devono essere adeguati all'ambiente (costumi per piscina, evitando quelli con tasche), all'igiene e alla morale.
Articolo 8 - Ogni utente deve provvedere a confermare la propria iscrizione al periodo di corso successivo entro il 15 del mese in corso. Trascorso detto periodo, senza quindi aver effettuato il rinnovo, il posto non viene garantito.
Articolo 9 - L’iscrizione ai corsi non consente, in caso di assenza dell’utente anche a più lezioni, di ricevere alcun rimborso o credito a future lezioni. Eventuali recuperi possono solo avvenire nel caso in cui, prima dell’inizio di un nuovo corso,  l’utente non possa parteciparvi per gravi motivi di salute quali ad esempio: fratture, interventi chirurgici, ecc. In tal caso l’utente dovrà esibire alla direzione un certificato medico. In ogni caso a corso iniziato non potranno essere recuperate le lezioni perdute.
Articolo 10 - E’ fatto obbligo ad ogni utente di parcheggiare biciclette, motorini, autovetture negli appositi luoghi di sosta ben segnalati e dimensionati al volume d’utenza. La trasgressione al presente articolo di regolamento può consentire alla direzione del Presidio di sospendere all’utente l’ingresso e/o l’abbonamento in piscina.
Articolo 11 - Nonostante la direzione non risponda di quanto lasciato o dimenticato in cabina, armadietto o comunque all'interno dell’impianto, il personale addetto provvederà ugualmente alla quotidiana raccolta dello stesso. Nel tentativo di recuperare quanto smarrito ogni utente potrà richiederlo presso l'accettazione della piscina / vasca terapeutica. Si sottolinea che qualsiasi oggetto verrà da noi custodito per 2 mesi dal ritrovamento. Trascorso detto periodo, il tutto verrà offerto in beneficenza ad Enti no profit. È comunque doveroso chiudere gli armadietti con lucchetto personale per evitare spiacevoli inconvenienti
Articolo 12 – La direzione si riserva il diritto di rifiutare l’ingresso all’impianto e di revocare tale concessione a chi turba il buon ordine o non osservi il presente regolamento.

NORME IGIENICO-SANITARIE

Articolo 13 - E' obbligatorio struccarsi e fare la doccia saponata prima di accedere alla piscina / vasca terapeutica.
Articolo 14 - E' obbligatorio l'uso della cuffia specifica per piscine per tutti durante il bagno. Ogni utente deve essere dotato per l’ingresso alla piscina / vasca terapeutica di: ciabatte pulite, sacchetto ove riporre le scarpe, accappatoio da utilizzare nei momenti d’attesa prima dell’ingresso in acqua.
Articolo 15 - Gli utenti devono essere esenti da malattie infettive e cutanee (in particolare micosi e verruche) o comunque trasmissibili, da lesioni o ferite aperte e da infermità che, a giudizio dei competenti organi sanitari o del personale di servizio, siano incompatibili con l'uso delle vasche.
Articolo 16 - La direzione ha la facoltà, ai fini dell’accesso ai servizi, di far sottoporre gli utenti a visita medica di controllo in ogni momento.
Articolo 17 - E' vietato entrare nell'ambito della vasche calzando scarpe da passeggio. Sono obbligatori gli zoccoli o calzari con suole in gomma o soprascarpe monouso.
Articolo 18  -  A norma di legge è proibita la doccia senza costume.
Articolo 19 - Visto il danno che viene arrecato alle strutture, è fatto divieto assoluto di masticare “gomme americane” negli ambienti e in acqua.
Articolo 20 - E' severamente proibito fumare in tutti i locali. E’ possibile mangiare solo nella zona bar.

NORME DI SICUREZZA

Articolo 21 - Sono proibite le spinte, i tuffi e i salti in acqua dai bordi delle vasche. È vietato inoltre correre e fare scherzi in vasca.
Articolo 22 - E' vietato agli utenti l'uso di pinne, palette, maschere o quanto altro la direzione possa ritenere pericoloso ai frequentatori dell’impianto, salvo deroghe espresse da parte della direzione medesima.
Articolo 23 - I ragazzi e le ragazze di età inferiore ai dodici anni dovranno essere accompagnati da persone adulte.
Articolo 24 - E’ vietato effettuare immersioni in apnea se non sotto il controllo di istruttori.
Articolo 25 - E’ vietato portare nell’impianto oggetti di vetro o che possono essere pericolosi.
Articolo 26 - La direzione declina ogni responsabilità per incidenti o danni alle persone o cose accaduti nel recinto delle vasche terapeutiche e provocati dalla diretta responsabilità  degli utenti così come previsto dalle norme del codice civile. La direzione informa inoltre che comunque l’associazione sportiva dilettantistica Viribus Unitis ha sottoscritto polizza di responsabilità civile e polizza infortuni.
Articolo 27 - E’ vietato l'uso di apparecchi elettrici personali (phon, rasoio elettrico, ecc.).

DISPOSIZIONI IN VASCA

Articolo 28 - L’entrata in vasca da parte degli utenti di ogni attività è consentita solo su autorizzazione del proprio istruttore o del responsabile della vasca. Dopo lo svolgimento di ogni attività non è consentita la permanenza in vasca e nel piano vasca agli utenti e accompagnatori.
Articolo 29 - E’ vietato indossare in acqua orologi, bracciali, catenine, anelli e simili che possano arrecare eventuali danni agli altri utenti.
Articolo 30 - Nelle corsie è obbligatorio nuotare tenendo la destra.
Articolo 31 - Durante il nuoto libero i bagnanti devono occupare le corsie riservate al loro grado di abilità.
Articolo 32 - Il presente regolamento è soggetto a possibili modifiche e/o integrazioni che si ritengono accettate con l’esposizione dello stesso all’albo presente nel Presidio di Riabilitazione.




REGOLAMENTO FORMATO PDF


>> torna su <<